Fratelli Poli Armi fucili da caccia - LaDoppietta

Vai ai contenuti

Menu principale:

ESPERIENZE DA VIVERE: IN VISITA ALLA FRATELLI POLI ARMI
F.lli Poli è sicuramente quella che una volta avremmo definito Casa d´armi; dall´Atelier d´ingresso al laboratorio. Da visitare.         



La notorietà della F.lli Poli parte da lontano, dal 1966 anno nel quale la generazione che precede gli attuali Pierantonio e Tiziano, trovò la sua strada professionale nella costruzione dei fucili da caccia. Percorso particolare quello intrapreso, che intendeva l´arma come un oggetto al quale tributare culto - quindi belle armi - ma al quale assegnare anche ovviamente le finalità tipiche del fucile da caccia, quindi l´utilizzo in mezzo alla natura.
La sintesi del tutto è sempre stata la produzione di armi, che la moderna dizione definisce fini, sia per le soluzioni adottate nelle parti meccaniche, sia per la scelta dei legni, che per la collaborazione con i più valenti incisori della Val Trompia.



F.lli Poli uguale Gardone Valtrompia. Quindi patria assoluta ed indiscussa dell´arma da caccia, tant´è che la sede dell´azienda è proprio di fronte al Castello Beretta. Qui l´aria è quella giusta e Pierangelo e Tiziano l´hanno respirata sin da bambini, mescolata alla fragranza degli odori del noce in stagionatura ed al sottile rumore di chi poco più in la sta limando l´acciaio. Casa e bottega praticamente, ove da sempre c´è una filosofia che si tramanda e che, anche per le maestranze, è imperativo fare propria, "per un buon prodotto ci vuole un serio lavoro".
La F.lli Poli di adesso non è affatto difforme da quella degli anni sessanta; lavorando in modo artigianale, pochi strumenti di lavoro sono cambiati ed anzi taluni in uso sono quelli iniziali. E la stessa cosa vale per la importanza che in azienda si da alle competenze professionali; la ricerca continua del migliorarsi è d´obbligo - anche se l´osservatore preparato potrebbe affermare che c´è ben poco da migliorare.
Qui in Poli, tutti sanno fare tutto, ma si è cercato di affermare competenze oltre il generico, ognuno per sapienze specialistiche di alto livello; da coloro che sono i riferimenti della meccanica, ai grandi esperti di legni, a coloro che sono in grado di progettare il fucile su misura per l´appassionato. Quest´ultimo è uno dei punti di forza e sicuramente F.lli Poli, oltre che per la qualità, si affermata anche per essere quella che potremmo definire una sorta di "Sartoria del fucile da caccia".




D´altro canto, sta nelle corde di chi acquista un fucile artigianale, apprezzandolo per la sua ricercatezza, volerlo "giusto" per se, per le sue misure e per la sua postura di tiro. E qui in azienda, prima ancora di iniziare ad impostare il fucile, ti avranno fatto i raggi x e debitamente misurato e poi accompagnato per tutti i locali, facendoti visionare e scegliere legni, bascule, canne, bindelle e mirini. Ma attenzione, e non è un particolare da poco, scegliere è un diritto dell´acquirente, ma essere guidati nella scelta dagli innumerevoli consigli di Tiziano e Pierantonio, fa molta, ma molta differenza.
Qui non siamo in una armeria dove si tira giù dalla rastrelliera il fucile che piace, si imbraccia e si chiede quanto costa, qui da Poli non funziona così, qui prima si "impara il fucile da caccia", poi si inizia a scegliere.
Protagonisti da sempre di due capisaldi della produzione venatoria italiana, quali doppiette e sovrapposti, hanno sviluppato in azienda, una competenza talmente ampia su tutta la produzione mondiale dei basculanti da essere considerati un´eccellenza anche nel settore della riparazione.
Ma se visitate la F.lli Poli vi accorgere che il termine "riparazione" è così riduttivo da poterlo considerare quasi offensivo.
Le rastrelliere delle armi usate su cui mettere le mani, che arrivano da tutti luoghi contengono a volte, armi talmente "scassate" da chiedersi il perché il proprietario non le destina alle demolizioni. Ma spesso il perché è talmente più forte della devastazione, che non si chiede nemmeno. Ragioni di profondi affetti familiari spingono il proprietario a voler riportare l´arma all´antico splendore, e Tiziano e Pierantonio sanno che bisogna far ricorso a tutta la loro immensa conoscenza sull´arma che a volte si fatica ad identificare, per non deludere chi, ripone in loro, la massima fiducia.
Fatiche importanti, che sono ripagate da grandi soddisfazioni, anche se molto spesso, chi richiede ciò (e non mi nascondo i primis io, perché potrei essere uno dei tanti), non ha la minima percezione della quantità di lavoro che serve, per trasformare una ferraglia, in un fucile come nuovo.


Il lavoro, questo è il punto, sempre assolutamente fatto al massimo delle potenzialità perché qui in Poli si tramanda di padre in figlio quello che in epoca moderna potrebbe essere considerato uno slogan, ma che invece è un imperativo "occorre dedicare tutto il tempo necessario perché alla fine le ore di lavoro non si vedono ma il risultato finale si".
Qui sta tanta della filosofia che anima oggi come ieri la F.lli Poli, una piccola azienda per palati fini, ove la ricerca del bello funzionale è il pane quotidiano.
Il consiglio è che un appassionato al pari di me, deve andare e visitare l´azienda; non è detto che dobbiate acquistare un fucile, ma vedere e capire sarà il miglior viatico per farlo al meglio quando ne maturerete la voglia, ed a quel punto F.lli Poli sarà, con la gentilezza di tutti, al vostro miglior servizio.
Intanto preparatevi guardando dal bel sito internet cosa troverete in azienda:


Riccardo Ceccarelli
CACCIA E ARMI IL PORTALE DELLE ARMI DA CACCIA E DA TIRO



Tanti articoli sulle armi in produzione e sulle armi del passato. Ex ordinanza, munizioni altre utili informazioni.
Accedi al portale CLICCANDO QUI >>

------------------------------------------------------

Vuoi saperne di più sulla moderna ricarica a canna liscia. Abbiamo il più recente manuale che fa al caso tuo. E sempre in continuo aggiornamento tramite la rete internet!



Consulta e acquista CLICCANDO QUI >>

 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu