site maker

RACCONTI DI CACCIA

I racconti di caccia degli appassionati

Questa sezione è dedicata a tutti coloro che vorranno inviarci dei racconti da pubblicare su persone, cani e vicende venatorie. Tutti noi abbiamo mille avventure da raccontare, e anche se possono sembrare banali è nostra intenzione dare voce alle vostre emozioni. Inviatecele via e.mail le pubblicheremo. marketing@cacciainfiera.it

RIEMOZIONARSI IN CALIBRO 16

Nella caccia, nella mia caccia fatta di fagiani, lepri, beccacce, tordi e colombacci, di vicende ne ho vissute molte. Sempre rigorosamente diverse e parimenti emozionanti. Soddisfazioni e delusioni si sono alternate con regolarità ed hanno alimentato la penna che ha scritto il libro dei miei personali ricordi. Sfogliandolo idealmente di pagine “condivise”, termine oggi usato in facebook, ne trovo molte. Pagine che raccontano di eventi vissuti assieme ad amici, alcuni dei quali haìme non ci sono più. Poi piano piano l’esaltazione giovanile presente nelle prime pagine ha lasciato il posto più avanti a ricordi più razionali che l’età ci consegna.

Poi il libro ha un’impennata emozionale nelle pagine più recenti. Sono quelle che hanno aperto il nuovo capitolo che tutt’ora sto scrivendo, quello dedicato al calibro 16!! Da due anni sono arrivato a quello che ritengo sia il mio calibro finale, dopo aver attraversato quasi tutta la gamma dal 12 sino al .410. Forse era scritto che doveva succedere non per le sue caratteristiche balistiche, ma perché appartenuto ed usato in paese dai grandi vecchi della caccia ed io caratterialmente da sempre sensibile alla tradizione ci sono caduto dentro.

Ed ho riscoperto emozioni nuove e vere, ripartendo da una vecchia e polverosa doppietta a cani esterni realizzata nel 1954 da Livio Belleri valente artigiano sconosciuto ai cacciatori moderni, acquistata per 50 euro. Fattale riparare con un sontuoso lavoro che me l’ha resa nuovissima dalla Effebi di Concesio dell’amico Fabio Beretta, ho iniziato a prenderla in pratica, mettendo in armadio il semiauto di nuova generazione. Ed ho iniziato a riscoprire tanti piccoli piaceri sopiti, che avevano accompagnato in gioventù i miei primi anni dietro ai setter.

Ho iniziato di nuovo a guardare di tanto in tanto mentre vado a caccia la doppietta appesa alla spalla a carezzarne le linee retrò e con mio grande stupore mi sono accorto di essere oggetto d’attenzione di molti cacciatori che fucili come il mio lo consideravano roba da soffitta. Ho ripreso a patire per la necessità di riadattarmi al tiro con un’arma così diversa dal semiauto ed imparare bene a gestire i due grilletti ed i cani esterni. E salito in soffitta ho rimesso in funzione tutta l’attrezzatura di ricarica per il 16 appartenuta al povero zio e mi sto cimentando con nuovi materiali tutti da studiare su caricamento delle cartucce.

E ho fondato il Club del Calibro 16, grazie al cui sito internet ho scoperto, il gran numero di appassionati, che spinti come me dalla ricerca di nuove emozioni, hanno deciso di stare tenacemente col 16 o ritornarvi con grande passione. Un nuovo bar virtuale il sito, ove ci scambiamo idee e il gusto di raccontarsi le cose, come i grandi vecchi della caccia facevano nella piazza del paese. E le sensazioni sono univoche per tutti, emozionarsi quando un fagiano difficile viene incarnierato con un stoccata fatta in 16 con le cartucce preparate la sera prima. Emozioni non per tutti in grado di alimentare per molti anni il libro dei ricordi di ognuno di noi. Buon calibro 16!!

Riccardo Ceccarelli


Ladoppietta.it è un sito di proprietà Fierashop Srl - Piazza Libertà, 26 Castiglione del Lago
06061 - Perugia - P.Iva 02968460549 
Per info su pubblicazioni e spazi pubblicitari scrivi a: marketing@cacciainfiera.it