licenza di caccia porto d'armi - LaDoppietta

Vai ai contenuti

Menu principale:

LA LICENZA DI CACCIA

La licenza, per abilitazione all'esercizio venatorio si ottiene a seguito di un esame teorico e  pratico che verte sulla conoscenza della fauna selvatica, sulla legge venatoria, sull'uso delle armi da fuoco e su temi ambientali. Per richiedere l'accesso all'esame occorre presentare domanda allegata di alcuni documenti:

Prima concessione
  • Certificato di Stato di Famiglia in carta semplice;
  • Due fotografie formato tessera di cui una autenticata;
  • Certificato di residenza (richiesta da effettuare all'Ufficio della Polizia Municipale);
  • Due marche da bollo;
  • Fotocopia del del congedo militare o certificato di abilitazione al tiro in in carta legale, rilasciato dal Tiro a Segno Nazionale;
  • Certificato del medico di famiglia;
  • Certificato medico rilasciato dalla A.S.L. in bollo;
  • Versamenti:
Al completamento della documentazione di cui sopra il tutto va consegnato stazione dei Carabinieri competente per territorio.

Rinnovo
  • Domanda su modulo fornito dalla Polizia Municipale
  • Certificato del medico di famiglia;
  • Certificato medico rilasciato dalla A.S.L. in bollo;
  • Due fotografie formato tessera;
  • Due marche da bollo
  • Versamenti. Come sopra.

Al completamento della documentazione di cui sopra il tutto va consegnato stazione dei Carabinieri competente per territorio.
L'esercizio venatorio prevede l'assegnazione di un tesserino regionale, ove il cacciatore registrerà durante la giornata o a fine giornata il tipo di caccia prescelta e la selvaggina abbattuta.

COME ESSERE IN REGOLA DURANTE LA BATTUTA DI CACCIA

Durante l'esercizio venatorio occorre portarsi dietro i seguenti documenti:
  • Licenza di caccia in corso di validità;
  • Tesserino venatorio regolarmente segnato con penna indelebile;
  • Versamenti regolarmente pagati e validi;
  • Fotocopia della denuncia dell'arma in dotazione;
  • Se in possesso di                            cartucce a palla occorre la denuncia di possesso delle cartucce a palla;
  • Versamento dell'Ambito Territoriale di caccia;
  • Assicurazione;
  • Nel caso in cui si cacci con il cane è necessario che il cane sia tatuato;
  • Il primo anno di licenza il cacciatore deve essere accompagnato da altro cacciatore in possesso della licenza di caccia da almeno tre anni.


 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu